• -5%
Libro su Rimozione Arsenico Acqua Potabile

L'arsenico nelle acque destinate al consumo umano

Esperienze e applicazioni delle tecnologie di rimozione dell'arsenico e aspetti gestionali

55,00 €   52,25 €

Punti Fedeltà VirTuaCard: 2 punto punti pari a 2,00 €

ISBN
9788857900674
Tipologia
Libro
Anno di pubblicazione
2011
Edizione
Prima edizione febbraio 2011
Pagine
452
Formato
17x24
A cura di
Si
0067
Nuovo prodotto
2011-02-04
 

La rimozione dell'arsenico acqua potabile di falda è una pratica di cui si sente fin troppo spesso parlare sui Media, perché  questo terribile veleno è purtroppo molto diffuso.

L’arsenico è un elemento che si trova ovunque, nelle rocce, nell’acqua, nell’aria e negli organismi animali e vegetali. Pur essendo percentualmente meno abbondante di altri elementi considerati rari, è uno dei più diffusi e il suo contenuto medio nelle rocce della crosta terrestre è stato stimato in 1,5 grammi per tonnellata di roccia e sono molti i territori dove si rileva arsenico in concentrazioni elevate nelle acque.

La presenza dell’arsenico nelle acque di falda deriva in parte da attività antropiche ma soprattutto da fonti naturali. In numerose aree italiane, la concentrazione di arsenico nelle acque potabili supera il limite normativo fissato dal D.Lgs. 31/01.

Nel mondo è molto ampia la fascia di popolazione che è esposta cronicamente ad arsenico attraverso le acque destinate al consumo umano. Gli effetti negativi che possono derivare dall’assunzione di arsenico da parte dell’uomo sono di diversa tipologia:

  • tossici
  • cancerogeni
  • non cancerogeni.

Esistono diverse processi tecnologici per la rimozione dell’arsenico dalle acque:

  • precipitazione
  • adsorbimento
  • scambio ionico
  • sistemi a membrane

Rimozione arsenico da acqua potabile

Quest’opera nasce dall’attività del Sottogruppo Arsenico nelle acque destinate al consumo umano, che opera nell’ambito del Gruppo di lavoro sulla gestione degli impianti di depurazione. Ampio spazio è dedicato alla presentazione di esperienze relative alla realizzazione e all’applicazione di tecnologie per la rimozione dell’arsenico negli impianti di potabilizzazione (per condotte di adduzione idraulica). Tali contributi sono frutto dell’esperienza maturata da parte di aziende produttrici, di gestione e distribuzione delle acque per il consumo umano. Infine, viene affrontato il tema dei residui, dalla loro caratterizzazione al loro smaltimento e recupero.

Le conoscenze della geochimica dell’arsenico e i meccanismi del suo rilascio nell’ambiente sono di fondamentale importanza per individuare le modalità di contaminazione delle acque e dei suoli e per lo studio dei diversi approcci metodologici per la loro bonifica.

Il testo è indirizzato agli operatori del settore della potabilizzazione come utile strumento nella scelta delle tecnologie di rimozione dell’arsenico dalle acque ad uso potabile.

Collivignarelli Carlo
Professore ordinario di Ingegneria sanitaria-ambientale presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia, ha svolto attività di ricerca su diversi temi dell’ingegneria sanitaria-ambientale, tra cui il trattamento di liquami urbani e industriali, le verifiche di funzionalità degli impianti di depurazione, il recupero di rifiuti urbani e industriali, i trattamenti di potabilizzazione ecc.
Scopri di più
Sorlini Sabrina
Laureata in Ingegneria civile-ambientale, è ricercatore di ingegneria sanitaria-ambientale presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia, dove svolge attività di ricerca sui temi delle acque, potabili e di scarico, e sui rifiuti solidi.
Scopri di più
Riganti Vincenzo
Scopri di più
Product added to wishlist