product

Residenze per anziani

Guida alla progettazione - Quarta edizione

Autore: Salvatore Lombardo

47,60 €

-15% 56,00 €

Con l'acquisto di questo prodotto guadagni 2 Punti fedeltà pari a 2€ sulla tua VirTuaCard.


Prezzo scontato: 47,60 €

Prezzo di copertina: 56,00 €

Sconto: -15%

Anno di pubblicazione: 2009

Disponibile

DETTAGLI

  • 624 pagine
  • Formato: 17x24
  • Quarta Edizione marzo 2017
  • ISBN 9788857906775

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

Giunto alla IV edizione, residenze per anziani, unico per qualità e ricchezza di contenuti, guida ingegneri e architetti nella realizzazione di uno spazio residenziale a misura di anziani autosufficienti e non. È un libro sempre vendutissimo fin dal 1991 e questa nuova edizione l’aggiorna rendendolo sempre più attuale e utile visto l’allungarsi della durata media della vita e l’aumento esponenziale della popolazione anziana.
Propone anche le migliori soluzioni per adeguare le abitazioni private alle esigenze fisiche di chi è nella terza età. Include numerosi esempi reali e innumerevoli schede progettuali prendendo anche spunto da quanto avviene in altri paesi europei dove l’attenzione verso gli anziani e i disabili è concreta ed efficace. È scritto da uno degli autori più autorevole e venduti di questa casa editrice, la cui firma è particolarmente nota e apprezzata dal pubblico dei professionisti dell’edilizia.

Il manuale aiuta a progettare le residenze per anziani, analizzando la composizione degli spazi componenti le strutture di questo tipo, e fornendo anche le principali norme regionali.

Il compito del progettista è agevolato dai numerosi disegni progettuali che illustrano i diversi spazi funzionali abitativi privati (alloggi e camere) e quelli di tipo collettivo (per esempio i servizi di nucleo abitativo) utili a garantire nel complesso uno spazio residenziale a misura di anziano, che sia o meno autosufficiente.

Residenze per Anziani progettazione e esempi pratici

Leggi tutto...

La trattazione è arricchita da significativi esempi reali. Gli spazi funzionali proposti tengono conto sia delle prescrizioni normative come il D.M. n. 236/1989, sia dell'ingombro effettivo degli arredi appositamente prodotti, dei quali viene suggerita una selezione tra i modelli più interessanti e innovativi, classici e moderni nel contempo, ma tutti funzionali per le specifiche necessità del soggetto anziano.

La presente edizione del manuale sulle residenze per anziani (case di cura, case di riposo, ospizio), è stata interamente riscritta e può considerarsi come il naturale completamento di un processo di maturazione professionale e personale nell’ambito della ricerca e dello studio su un argomento dalle problematiche sempre più attuali.

La nuova visione delle problematiche e delle esigenze emerse riguardo agli spazi abitativi per gli anziani e i portatori di handicap è molto lontana dalle passate considerazioni. È lo spazio abitativo correttamente progettato e completato da una corretta gestione e assistenza socio-sanitaria a porsi come il punto focale del volume. Certe considerazioni di ordine progettuale si fondano sull’effettiva presa visione e sulla constatazione delle reali e potenziali esigenze degli anziani.

Oltre il progetto di una casa di riposo per anziani

Con l’aumento delle badanti e soprattutto con l’incremento dei costi per il ricovero, si assiste a una rivalutazione dell’alloggio per l’anziano coordinata anche con l’assistenza domiciliare integrata, che determina un calo dei ricoveri nelle residenze collettive, quindi, la residenza non deve essere intesa soltanto la RSA o il progetto di una casa di riposo per anziani ma anche la propria casa.

Uno dei problemi significativi degli alloggi, per esempio, è costituito dai servizi igienici e dalla cucina che dovrebbero essere adeguati alle mutate esigenze fisiche dovute all’avanzare dell’età, a patologie o a disabilità fisiche e sensoriali. Chiaramente anche l’arredamento deve subire qualche modifica, come l’eliminazione di tappeti e altri arredi che possono causare cadute, una più funzionale disposizione dei mobili in modo da assicurare passaggi di larghezza idonea in caso di sedia a rotelle, ecc.

Progettare residenze per anziani equivale a progettare in funzione di precise esigenze ambientali e domestiche apparentemente molto distanti, ma in realtà più vicine di quanto si pensi. Il progettista deve comportarsi come un attore, cercando di calarsi nella parte dello spettatore-fruitore, in questo caso l’anziano con seri problemi fisico-motori, per rendersi effettivamente conto della reale funzionalità delle sue proposte.

Per questi motivi, nel testo si è dato ampio spazio agli alloggi e ai servizi: nucleo abitativo, collettivi e generali (cucina, lavanderia, ecc.), riportando diversi esempi reali e fornendo il maggior numero di informazioni sull’argomento.

Si evidenzia che negli altri paesi europei, come per esempio l’Olanda, la Germania, la Francia, la Danimarca e l’Inghilterra, l’attenzione verso gli anziani e i disabili è concreta ed efficace a differenza dell’Italia, caratterizzata da molteplici leggi e regolamenti regionali e statali in perenne aggiornamento.


Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua
Votare/scrivere un commento