• -5%
Le pianelle di Masaccio

Le pianelle di Masaccio

Come un incantesimo che si rompe, la scomparsa della giovane Tosca turba l’estate toscana

Autore: Bruni Lucia
16,50 €   15,68 €

Libro cartaceo

15,68 €

Nessun punto premio per questo prodotto.

ISBN
9788857906621
Tipologia
Libro
Edizione
Prima Edizione marzo 2017
Pagine
208
Formato
13x21
0662
Nuovo prodotto
 

Le pianelle di Masaccio è il quarto e ultimo romanzo della saga di Lucia Bruni e della sua popolare protagonista Esterrina. Qui l’Autrice ha la straordinaria capacità di coniugare arte e mistero in un libro da proporre in particolare a un pubblico colto e appassionato di romanzi gialli, storici e di arte. Ambientato nel 1899 nella campagna fiorentina, il libro emoziona, incuriosisce e accompagna il lettore alla scoperta di un enigma al cui centro c’è un’opera di Masaccio. 

A Querciaio, piccolo paese nella campagna fiorentina, è uno dei periodi più intensi e faticosi dell’anno, quello della raccolta del grano. Siamo nel 1899 e mentre in Toscana si fatica nei campi in un giugno operoso – allietato solo da una compagnia teatrale che diverte con i propri spettacoli – la scomparsa di Tosca, dama di compagnia di una marchesa, mette il paesino in allarme. E soprattutto inquieta Esterrina, contadina con un fiuto da segugio, amica della ragazza sparita.

La giovane “investigatrice”, impegnata nei campi e a svolgere altri servizi, è ostacolata dai propri familiari nel progetto di ritrovare Tosca. Ma grazie a una grande astuzia e a qualche innocente bugia, Esterrina s’imbatte in alcune stranezze e scova indizi che sembrano legare il “giallo” a un’opera di Masaccio. Così, sfuggendo a ogni controllo e prestando orecchio alle chiacchiere dei compaesani, la contadina metterà insieme i pezzi del puzzle, fino alla soluzione del caso.

Bruni Lucia

Lucia Bruni nata a Quinto Fiorentino, storica dell’arte e giornalista, fa parte dell’Archivio delle scrittrici toscane ordinato presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Firenze. Nel 1991 è tra i dieci finalisti del concorso per l’opera diaristica promosso da “Tuttolibri” de La Stampa di Torino. Nel 1993 esce per le edizioni Polistampa di Firenze Mia nonna, Elena di Bombe, “storia minima” e anche soggetto di racconti pubblicati dal 2003 su alcuni periodici. Nel 1998 la Bruni è segnalata al concorso di narrativa poliziesca inedita “Orme gialle” di Pontedera (finalista nel 2001, 2006 e 2008) e vincitrice al premio “Le Colombe” promosso dal comune di Scandicci. Suoi racconti compaiono in varie antologie, tra le quali Cronache di delitti lontani.

Con il romanzo Il segreto di Raffaello, edito da Dario Flaccovio, ha vinto il Festival “Serravalle noir”, 2008.

Le opere Mia nonna, Elena di Bombe e Il segreto di Raffaello sono presenti, per espressa volontà della presidenza, presso la Biblioteca dell’Accademia della Crusca.

Scopri di più
altri libri per te
Potrebbe interessarti anche
Product added to wishlist