product

Difesa del territorio e ingegneria naturalistica

Manuale degli interventi di recupero ambientale

Autore: Federico Boccalaro

30,00 €

-25% 40,00 €

Con l'acquisto di questo prodotto guadagni 1 Punto fedeltà pari a 1€ sulla tua VirTuaCard.


Prezzo scontato: 30,00 €

Prezzo di copertina: 40,00 €

Sconto: -25%

Anno di pubblicazione: 2007

Disponibile

DETTAGLI

  • 576 pagine
  • Formato: 17x24
  • Prima edizione xxxxxxx 2007
  • ISBN 9788877586964

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

L’ingegneria naturalistica elabora metodi e sistemi di edificazione servendosi di piante vive, o parti di esse, in abbinamento con altri materiali quali pietrame, legno, terra, biostuoia, geotessili, ecc.per la difesa del territorio.

L’uso delle piante per il controllo dell’erosione e per la protezione delle sponde dei fiumi e torrenti e dei versanti ha una lunga tradizione in Europa. Negli ultimi decenni queste antiche tecniche di conservazione del suolo e di stabilizzazione hanno visto una riscoperta e un'implementazione, sulla base di una lunga esperienza pratica, recentemente supportata anche da validazioni scientifiche.

Leggi tutto...

Esse consentono di integrare o sostituire le tradizionali opere di ingegneria idraulica e di realizzare sistemi ecologicamente compatibili mantenendo quei requisiti di corretto uso del suolo e sicurezza richiesti. Il volume offre una panoramica dei metodi e delle tecniche costruttive dell’ingegneria naturalistica nei territori montani, fornendo un’ampia casistica dell’utilizzo di tali metodologie nei diversi settori della difesa del suolo, avvalendosi di esempi pratici che vanno dalla sistemazione delle frane a quelle idraulico-forestali, dalla sistemazione delle piste forestali al ripristino ambientale di aree degradate.

Opere di Ingegneria Naturalistica per la Difesa del Territorio

Il materiale utilizzato e le finalità della singola struttura consentono una prima classificazione dei metodi di intervento quali:

  • protezione superficiale (metodi di copertura)
  • stabilizzazione utilizzando materiali vivi
  • utilizzazione di sistemi costruiti sia con materiali vivi che non vivi
  • costruzione di strutture di supporto che utilizzano materiali non vivi.

La Associazione italiana per l’Ingegneria Naturalistica, nata nel 1989 come organo divulgativo delle conoscenze specifiche della materia, fornisce le linee guida e d’intervento relative a tecniche, metodi, materiali e normative e si rivolge a tutti quei professionisti che intendono conoscere e applicare le tecniche di ingegneria naturalistica per la difesa del suolo.

Questo testo, attraverso una raccolta di immagini, mostra le reali applicazioni delle tecniche di ingegneria naturalistica nei territori montani fermando l’attenzione sui particolari più interessanti e confrontando le fasi, durante la costruzione e dopo la conclusione, per evidenziare la totale integrazione delle opere con il territorio circostante. Data la proficua bibliografia italiana ed estera in materia, si è privilegiato l’aspetto iconografico che esalta in maniera più evidente l’applicazione delle singole tecniche di ingegneria naturalistica nei territori montani nel contesto della globalità dell’intervento.


Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua
Votare/scrivere un commento