• Solo online
  • -20%
Organizzazione e Allestimento Cantiere Edile

Il cantiere edile

Prassi - Innovazione - Esperienze

68,00 €   54,40 €

Punti Fedeltà VirTuaCard: 2 punto punti pari a 2,00 €

ISBN
9788857900131
Tipologia
Libro
Edizione
Prima Edizione maggio 2010
Pagine
684
Formato
24x21
0013
Nuovo prodotto
2014-01-01
 
Il cantiere edile è assimilabile ad un sistema complesso. Conoscerne le dinamiche, saperle organizzare e configurare già in fase di progetto è un passaggio importante per un buon risultato costruttivo. Il manuale ha un taglio scientifico e professionale, spiega i passaggi necessari all'allestimento cantiere edile di qualità, spaziando dall’organizzazione di ingombri e attrezzature alla distribuzione della manodopera, dal dimensionamento degli spazi alla movimentazione interna, fino alla sicurezza e alla salute dei lavoratori.

Organizzazione e Allestimento Cantiere Edile

Viene inizialmente affrontata la tematica della logistica, seguita da una rassegna delle varie tipologie di intervento (nuova edificazione, recupero, restauro, demolizione) e dei sistemi di lavorazione prevalenti nell'allestimento di un cantiere edile. Successivamente si analizzano i cantieri edili nel dettaglio, mettendo in evidenza, grazie all’analisi di specifici casi-studio, i rapporti tra progetto, processo edilizio, esecuzione dei lavori, fattori tecnologici (macchine, applicazioni informatiche e telematiche, ecc.) e opere provvisionali, concentrandosi anche su fattore umano e produttività.

Una parte è dedicata agli elaborati grafici costruttivi, mentre l'opera si conclude con un'analisi accurata della gestione dei costi, sia nei cantieri di opere pubbliche che per le imprese, e con uno studio sul sistema della sicurezza del cantiere edile, affrontando legislazione, soggetti coinvolti e inserimento nel contesto cantieristico.

Coppo Secondino
DINO COPPO (Casale Monferrato, 1938), è ingegnere e professore ordinario di Rilievo urbano e ambientale presso il corso di laurea in Ingegneria edile del Politecnico di Torino. È stato presidente dell’area di formazione in Ingegneria edile fino al settembre 2007; attualmente è direttore del Dipartimento di Ingegneria dei Sistemi Edilizi e Territoriali, coordinatore del dottorato di ricerca in Rilievo e Rappresentazione, Conservazione e Restauro, nonché membro del collegio docenti del Dottorato in Beni Culturali del Politecnico di Torino. Fa parte del Comitato Scientifico della UID (Unione Italiana per il Disegno). Svolge attività di ricerca, teorica e applicata, prevalentemente nell’ambito del rilievo urbano e del rapporto tra momenti conoscitivi e fasi decisionali nel processo di progettazione di sistemi complessi, ambiti nei quali ha pubblicato monografie e saggi. Ha svolto attività professionale nell’ambito della progettazione edilizia e nel recupero di edifici di interesse storico. Coordinatore scientifico di numerose ricerche, tra cui si ricordano quelle relative al Disegno dei portici a Torino e il Disegno di luoghi e mercati sempre nel capoluogo piemontese.
Scopri di più
Bardelli Pier Giovanni
E' ingegnere e professore ordinario di “Progettazione Integrale” e “Recupero e Conservazione degli edifici” presso la 1° Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Torino. Vice Rettore del Politecnico di Torino dal 1987 al 2002. Già Coordinatore del Comitato Scientifico per i restauri del Complesso del Castello del Valentino in Torino. Docente presso l’Universitée du Quebeque a Montreal (Canada) nell’anno accademico 2000-2001. Fondatore e Direttore del Corso di Perfezionamento “post-lauream” in tema di “Conservazione del Patrimonio Edilizio storico”. Cofondatore del DO.CO.MO.MO Italia. Cofondatore del Centro inter ateneo C.R.I.S.I.S. (per la lettura degli scritti delle scienze e delle tecniche). Presidente dell’Associazione Italiana di Architettura Tecnica (Ar.Tec). Responsabile scientifico di numerose ricerche tra le quali: la cultura del Quadraturismo nel Nord Italia; il Recupero: cultura e tecnica; il Recupero e la conservazione delle opere del Movimento Moderno. Dal 1980 si occupa della cura e manutenzione degli edifici storici e moderni e della impostazione metodologica e pratica delle azioni di “terapia” nell’intervento di recupero.
Scopri di più
Product added to wishlist