product

Il tempo di dire tempo

Il tempo è un ente reale e ne subiamo gli effetti? Oppure è una misura inventata dagli uomini per distinguere meglio il passato, il presente e il futuro?

Autore: Pippo Battaglia

13,50 €

-25% 18,00 €

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Prezzo scontato: 13,50 €

Prezzo di copertina: 18,00 €

Sconto: -25%

Anno di pubblicazione: Prima Edizione ottobre 2010

Disponibile

DETTAGLI

  • 160 pagine
  • Formato: 14x20
  • ISBN 9788877589293

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

Il tempo è un ente reale e subiamo i suoi effetti? Oppure è una misura inventata dagli uomini per meglio distinguere il passato, il presente e il futuro? Questo è un esempio dei tanti quesiti che si pone chiunque analizzi la vera essenza del tempo. Difatti, se consideriamo il tempo un ente che esiste in natura, a prescindere da noi esseri senzienti, in tal caso noi subiamo gli effetti del suo fluire; di contro, se il tempo è una convenzione del tutto umana, diviene una misura dei mutamenti a cui è soggetto il nostro fisico e tutto quel che ci circonda. Sicché i cambiamenti che con il fluire del tempo trasformano i nostri corpi e tutte le cose dell’universo non si possono addebitare al suo scorrere, bensì all’entropia. D’altro canto è innegabile che dal punto di vista fisico-chimico l’azione disgregante su tutto quel che esiste sia dovuta all’entropia. Essa agisce su tutte le singole particelle che popolano l’universo e costituiscono tutte le cose.

Leggi tutto...

Le particelle nel loro stato libero tendono ad aggregarsi e a legarsi tra loro, al fine di formare sistemi sempre più complessi, e tra questi anche i corpi umani. E poi, nel momento in cui raggiungono il massimo della complessità, rimangono in tale stato per un certo periodo di tempo e subito dopo iniziano a disgregarsi per ritornare a essere libere l’una dall’altra. In una continua e ciclica trasformazione.

Queste innegabili evidenze scientifiche lasciano pensare che il tempo sia una misura del progredire dell’entropia in tutti i sistemi, dal più semplice al più complesso: in realtà però tale asserzione è perfettamente controvertibile. Nulla vieta di ritenere l’entropia una misura del fluire del tempo; e in tal caso il tempo diviene un ente fisico naturale che esiste a prescindere dall’uomo. Questi e altri aspetti della natura del tempo sono trattati in questo volume in maniera chiara e comprensibile, in accordo con tutte le ricerche scientifiche in cui il tempo è stato ed è oggetto di studio.


Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua
Votare/scrivere un commento