• Solo online
  • -5%
Fascicolo Tecnico dell'Opera - Redazione

Il fascicolo dell'opera

La redazione del fascicolo ai sensi del D.Lgs. 81/08 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Compilazione del programma di manutenzione.

50,00 €   47,50 €

Punti Fedeltà VirTuaCard: 2 punto punti pari a 2,00 €

ISBN
9788857900070
Tipologia
Libro + Software
Anno di pubblicazione
2010
Edizione
Prima Edizione febbraio 2010
Pagine
268
Formato
17x24
CD Allegato
Si
0007
Nuovo prodotto
2014-01-01
 

Il Fascicolo Tecnico dell'Opera, come nuovamente definito con l’entrata in vigore del D.Lgs. 3 agosto 2009 n. 106 che integra e corregge il Testo Unico Sicurezza Lavoro, è il documento contenente le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi di infortunio e di malattia cui sono esposti i lavoratori durante l’esecuzione di interventi di manutenzione successivi alla realizzazione dell’opera, che il coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione deve predisporre tenendo conto delle specifiche norme di buona tecnica e dell’allegato II al documento UE 26/05/93.

Fascicolo Tecnico dell'Opera: manutenzione

[readmore]Il mantenimento della funzionalità e della qualità di un’opera edile o di ingegneria civile o l’eventuale rivisitazione – tenendo conto, in una visione più moderna e dinamica, dell’esigenza di miglioramento che può essere espressa dall’utilizzatore – rendono di fatto necessario intervenire nel ciclo di vita dell’opera con strategie e attività di manutenzione diverse, applicando un concetto di manutenzione nuovo, non più inteso come insieme di semplici operazioni di riparazione attivate in caso di guasto ma come una manutenzione programmata nel tempo: azioni prevedibili e programmabili, attraverso una attenta analisi dei requisiti di tutti i componenti ed elementi tecnici del sistema tecnologico, al fine di gestire convenientemente il patrimonio immobiliare.

Il cambiamento innovativo apportato dal passaggio tra una elementare attività manutentiva di tipo correttivo a una sofisticata combinazione di azioni pianificate nel tempo, unito alla crescente attenzione in materia di sicurezza sul lavoro, consente, in perfetta sintonia con le disposizioni delle direttive della comunità europea, di sviluppare nella fase di progettazione dell’opera una concreta attività di prevenzione per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori interessati nell’esecuzione degli interventi di manutenzione. A questo proposito il testo sul Fascicolo tecnico dell'opera è strutturato sostanzialmente in due parti: la prima rivolta ad accompagnare il lettore nell’approfondimento delle tematiche che riguardano la pianificazione degli interventi di manutenzione, fornendo allo stesso tempo un valido supporto per l’identificazione di elementi e componenti del sistema tecnologico che possono essere oggetto di interventi di manutenzione, la seconda invece rivolta all’individuazione degli specifici rischi di infortunio e di malattia, al fine di scegliere e adottare le opportune misure di prevenzione e protezione utili ad eliminare le probabilità che si verifichino, durante i lavori di manutenzione, eventi dannosi.

Il libro dedicato al fascicolo tecnico dell'opera, con il relativo software, propone un metodo di lavoro unico e di rigore scientifico per la redazione del “programma di manutenzione”, in conformità al documento previsto dal regolamento di attuazione della legge quadro in materia di lavori pubblici e per la predisposizione del fascicolo, secondo le indicazioni delle più recenti disposizioni normative.

Redazione Fascicolo dell'Opera (Software)

Ambiente operativo
Il programma è stato progettato su piattaforma mista Excel/Word (no Open Office) per consentire, nella redazione Fascicolo dell'Opera:
• immediato utilizzo
• massima compatibilità con documenti preesistenti
• qualsiasi personalizzazione
• possibilità di operare contemporaneamente su diversi file
• predisposizione di documenti standard per organizzare il lavoro
• semplicità nella consultazione, nella condivisione e nella archiviazione degli elaborati

Input e calcolo (piattaforma Excel)
• Scomposizione del sistema tecnologico in componenti ed elementi tecnici
• Formazione del programma di manutenzione: strategie, attività e frequenza di manutenzione
• Formazione del cronoprogramma delle manutenzioni con la visualizzazione delle attività svolte contemporaneamente
• Stima dei costi della sicurezza, con equazioni di calcolo per oneri di acquisto, installazione e ammortamento

Schede (piattaforma Word)
• Costruzione automatica di schede in Word sulla base dell’input e dei calcoli realizzati in ambiente Excel per l’individuazione dei rischi di infortunio e malattia nelle attività di manutenzione
• Indicazione delle misure preventive e protettive in dotazione all’opera
• Indicazione delle misure preventive e protettive ausiliarie
• Individuazione dei rischi e delle misure preventive, protettive e di coordinamento per le attività svolte in contemporaneità

Requisiti di sistema: il software è compatibile con i  sistemi operativi windows Xp, Vista e 7

Moro Andrea Maria
Architetto, è docente del corso di Organizzazione del cantiere della Facoltà di Ingegneria edile dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna. Per dieci anni è stato docente del Laboratorio di prevenzione e sicurezza dei cantieri presso la Facoltà di Architettura dell’Università IUAV di Venezia. Svolge attività professionale di progettazione, di direzione dei lavori, di responsabile dei lavori e di coordinatore in fase di progetto e di coordinatore in fase di esecuzione in materia di sicurezza e di salute nei cantieri temporanei o mobili nel campo dell’edilizia e dell’ingegneria civile.
Scopri di più
altri libri per te
Potrebbe interessarti anche
Product added to wishlist

Il sito utilizza cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze e cookie analytics per monitorare l'uso del sito ai fini di una sua ottimizzazione. Cliccando su "Accetto" accetti l'utilizzo di detti cookie. Per maggiori informazioni e disattivazione è possibile consultare l'informativa cookie completa qui