• -5%
Benvenuto Cellini e il ricciolo indiscreto

Benvenuto Cellini e il ricciolo indiscreto

Una pappagalla chiacchierona, un gioiello prezioso, un’arma che inganna

Autore: Bruni Lucia
12,00 €   11,40 €

Nessun punto premio per questo prodotto.

ISBN
9788877589781
Tipologia
Libro
Edizione
Prima Edizione novembre 2013
Pagine
180
Formato
13x21
9781
Nuovo prodotto
2013-11-26
 

La primavera del 1899 porta un delitto inquietante a Querciaio, paesino etrusco sui colli fiorentini. Al centro della vicenda, un gioiello di Benvenuto Cellini con un ricciolo di troppo, una pappagalla chiacchierona, un originale personaggio vittima di sordide manovre da parte di cattive compagnie. Fra una combriccola di giovanotti sfaccendati, lo sbocciare di qualche amore, una patriarcale famiglia contadina, una servetta francese e un falso antiquario, sarà Esterrina, giovane contadina dotata di intuito, tenacia e capacità deduttive, a permettere di ricostruire i fatti e sciogliere i nodi della trama.

Anche qui, come nei due precedenti romanzi che vedono protagonista Esterrina, “Il segreto di Raffaello” e “Pontormo e l’acqua udorosa”, la ricchezza dello stile e la ricostruzione fedele dell’ambiente rurale del tempo – con i suoi costumi, le abitudini, i ritmi quotidiani, il linguaggio e l’uso del vernacolo fra i popolani – esaltano la coralità narrativa, specie al femminile, e offrono un colorito affresco delle relazioni umane e sociali.

Bruni Lucia

Lucia Bruni nata a Quinto Fiorentino, storica dell’arte e giornalista, fa parte dell’Archivio delle scrittrici toscane ordinato presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Firenze. Nel 1991 è tra i dieci finalisti del concorso per l’opera diaristica promosso da “Tuttolibri” de La Stampa di Torino. Nel 1993 esce per le edizioni Polistampa di Firenze Mia nonna, Elena di Bombe, “storia minima” e anche soggetto di racconti pubblicati dal 2003 su alcuni periodici. Nel 1998 la Bruni è segnalata al concorso di narrativa poliziesca inedita “Orme gialle” di Pontedera (finalista nel 2001, 2006 e 2008) e vincitrice al premio “Le Colombe” promosso dal comune di Scandicci. Suoi racconti compaiono in varie antologie, tra le quali Cronache di delitti lontani.

Con il romanzo Il segreto di Raffaello, edito da Dario Flaccovio, ha vinto il Festival “Serravalle noir”, 2008.

Le opere Mia nonna, Elena di Bombe e Il segreto di Raffaello sono presenti, per espressa volontà della presidenza, presso la Biblioteca dell’Accademia della Crusca.

Scopri di più
Product added to wishlist