product
Principi di Progettazione Universale - Abitazioni accessibili

Principi di Progettazione Universale | Abitazioni accessibili - 2°volume: Gli ambienti confinati

La più ampia opera tecnica finora edita sull’argomento a livello internazionale. Presentata in formato orizzontale, ideale per essere comodamente consultata sullo schermo del proprio computer.

Autore: Giovanni Emilio Buzzelli

16,99 €

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Prezzo scontato: 16,99 €

Anno di pubblicazione: 2018

Il prezzo è comprensivo di IVA

DETTAGLI

  • 110 pagine
  • Formato: 29,7x21
  • Prima Edizione, giugno 2018
  • ISBN 9788857907895

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

Affrontando secondo i canoni dell’universal design l’argomento relativo alle varie reattività dell’individuo all’ambiente - già ampiamente trattato nella prima monografia “Fondamenti”- si esaminano più a fondo le cause che possono creare la “sindrome dell’edificio malato” (SEM), in particolare per quanto concerne le strutture residenziali.

La reattività agli ambienti confinati è un problema che si deve affrontare sempre più frequentemente e non solo nei riguardi degli edifici collettivi. E’ una realtà innanzitutto conseguente all’introduzione crescente anche nelle abitazioni private di materiali di sintesi (materie plastiche, coloranti artificiali, prodotti vari contenenti composti organici volatili nocivi). Antecedentemente alla prima rivoluzione industriale, gli edifici civili erano costruiti e arredati solo con prodotti naturali (pietra, marmo, laterizio, legno, ferro, fibre vegetali, pelli animali, colori ricavati dal mondo minerale, vegetale o animale). Anche se allora erano presenti nel microhabitat gli stessi elementi naturali (radiazioni elettromagnetiche, campi di forza, radon e gli inquinanti biologici animali e vegetali), le particolarità costruttive erano diverse e si potevano contrastare e eliminare più facilmente svariati aspetti dannosi per la salute. Ad esempio, gli edifici non avevano serramenti a perfetta tenuta e “respiravano” meglio. Esaminando le nuove tecnologie costruttive e gli attuali usi di materiali, dispositivi e impianti, si descrivono nei vari capitoli le misure progettuali da adottare non solo per la parte edile e i materiali da costruzione, bensì anche per gli impianti tecnologici, gli arredi e i complementi per ridurre al minimo i livelli di reattività. L’obiettivo della progettazione universale è altresì quello di fornire soluzioni atte a difendere efficacemente l’abitazione dalle varie forme di umidità, corrosione, rumore, scariche atmosferiche, incendi, esaminando le caratteristiche più idonee dei vari elementi costruttivi: fondazioni, copertura, involucro, solai, partizioni interne).

SCOPRI L'OPERA COMPLETA COMPOSTA DA 10 VOLUMI

1. Fondamenti

2. Gli ambienti confinati

3. Gli artefatti

4. Componenti edilizie

5. Gli impianti tecnici

6. Caratteristiche funzionali

7. Il percorso meta progettuale

8. Gli aspetti esterni

9. Gli spazi interni

10. La cucina

Le prime sei monografie sono ricche di continui spunti e suggerimenti progettuali e costituiscono un’indispensabile base per poter affrontare a fondo la realtà di ciascuno dei quaranta spazi interni e esterni che possono essere presenti in un’unità abitativa.

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­La settima è dedicata alle considerazioni metaprogettuali, indispensabile premessa per lo studio approfondito delle particolarità dei numerosi spazi abitativi, che nelle tre successive sono stati distinti come spazi esterni (accesso, piazzola auto, cortile, portico, balcone, terrazzo, giardino, orto, serra, pollaio, voliera, bosco, piscina, laghetto, area ludica, solarium) e come spazi interni (accesso, anticamera, corridoio, soggiorno, salotto, sala pranzo, camere, guardaroba, servizio igienico, lavanderia, ripostiglio, studio, biblioteca, sala biliardo, sottotetto, cantina, centrale termica, box auto, laboratorio).

E’ dedicata particolare e ampia attenzione ai tre ambienti strettamente indispensabili per lo svolgimento delle normali attività quotidiane nella propria abitazione: il servizio igienico, la cucina (cui è dedicata l’intera monografia n. 10) e la stanza da letto.

Ciascuna monografia è inoltre arricchita da un’ampia raccolta di fotografie in quadricromia e da disegni al tratto.


Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua