product

Catasto fabbricati Categorie speciali e particolari

NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA ALLA NORMATIVA IN VIGORE ALLA NUOVA PRASSI DI RIFERIMENTO EMANATA CON LE CIRCOLARI N. 26/E DEL 1° FEBBRAIO 2016 E N. 27/E DEL 13 GIUGNO 2016 E CON NOTA N. 60244 DEL 27 APRILE 2016 CORRELATE ALLA NUOVA VERSIONE 4.00.3 DI DOCFA PER LA REDAZIONE DEGLI ATTI DI AGGIORNAMENTO CATASTALE E CONNESSE AL DISPOSTO DELL'ART. 1, COMMI 21, 22 E 23 DELLA LEGGE 28 DICEMBRE 2015, N. 208

Autore: Benito Polizzi

40,80 €

-15% 48,00 €
Sconti!

Con l'acquisto di questo prodotto guadagni 2 Punti fedeltà pari a 2€ sulla tua VirTuaCard.


Costo: 40,80 €

Prezzo di copertina: 48,00 €

Sconto: -15%

Anno di pubblicazione: 2016

disponibile

DETTAGLI

  • 552 pagine
  • Formato: 17x24
  • Seconda Edizione settembre 2016
  • ISBN 9788857905976

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

NUOVA edizione riveduta e aggiornata dell’unica guida al catasto dei fabbricati. Aggiornato alla normativa e alla prassi catastale in vigore, aiuta il tecnico professionista chiarendo tutti i dubbi che possono sorgere durante l’operato professionale.

Sempre più spesso l’ufficio del Catasto è considerato fonte impositiva fiscale indiscutibile ed equa e sempre più spesso si richiedono chiarimenti o suggerimenti relative alle modalità di accertamento di immobili speciali a destinazione terziaria, produttiva e diversa nonché di quelle unità immobiliari speciali per funzioni pubbliche o di interesse collettivo rientranti, rispettivamente, nelle categorie catastali D ed E tutte note come Categorie Speciali Catastali.

Il catasto urbano ha lo scopo e l’esigenza di determinare un’equa base fiscale per l’adeguata imposizione delle imposte relative al reddito prodotto dai fabbricati o da Leggi tutto...

 porzioni di essi (IMU) e l’esatta superficie catastale ai fini della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU).

[readmore]Frequentemente nel corso della legiferazione di nuove direttive per la modificazione o il miglioramento di quella esistente, su alcuni siti web vengano dati consigli attinenti alla classificazione delle unità immobiliari speciali e particolari, che però si basano su vaghe conoscenze della prassi catastale prescritta dalla Amministrazione finanziaria.

Il presente manuale nasce proprio con l’intento di aiutare il tecnico professionista che opera nella sfera catastale. Questo volume sulle Categorie Speciali Catastali – richiamando di volta in volta e per ciascuna tipologia la norma o la prassi che l’ha dettata – vuole dirimere i dubbi che possono sorgere durante l’operato professionale.

Contenuti su Categorie Speciali Catastali

• Elencazione, qualificazione e accertamento degli immobili urbani a destinazione «Speciale» e «Particolare» rientranti nelle categorie catastali dei gruppi «D» ed «E»

• Planimetrie delle unità immobiliari urbane speciali

• Elementi che contribuiscono alla determinazione della rendita catastale delle unità immobiliari a destinazione «Speciale» e «Particolare»
• Elementi strutturalmente connessi ai sensi dell’art. 1, comma 22, della legge di stabilità 28 dicembre 2015, n. 208
• Variazioni catastali per “scorporo di componenti impiantistiche” ai sensi dell’art. 1, comma 22, della legge di stabilità 28 dicembre 2015, n. 208
• Saggio di fruttuosità
• Compilazione del Modello 2NB-Parte I e II
• Fabbricati destinati all’esercizio pubblico dei culti e costruzioni esenti permanentemente dalla imposta municipale propria – IMU
• Vigente Quadro Generale delle Categorie dei gruppi «D» ed «E»
• Campo informativo “Destinazione d’uso” relativo agli immobili a destinazione speciale e particolare e modalità di compilazione
• Le “Entità tipologiche” relative alle costruzioni e alle aree, loro rappresentazione e associazione alle unità immobiliari
• Massimario di Disposizioni, orientamenti e suggerimenti per l’accertamento e la collocazione delle unità immobiliari nelle categorie catastali «D» ed «E» di appartenenza
• Elenco analitico delle 170 massime relative alle voci che definiscono, per destinazione, le unità immobiliari da assegnare alle categorie del gruppo «D»
• Elenco analitico delle 68 massime relative alle voci che definiscono, per destinazione, le unità immobiliari da assegnare alle categorie del gruppo «E»
• Normativa e Prassi catastale di riferimento agli immobili a destinazione «Speciale» e «Particolare» emanata alla data del Regio decreto legge 8 giugno 1936, n. 1231, alla data del 28 dicembre 2015, in cui venne emanata la Legge di Stabilità n. 208 e alle date dell’1 febbraio 2016 e del 13 giugno 2016 in cui vennero emanate le correlate Circolari n. 2/E e 27/E.


Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua
Votare/scrivere un commento