product

Capitolato speciale di appalto Lavori edili pubblici

Opere a corpo e a misura

Autori: Salvatore Lombardo - Giuseppe Mirabella

Questo testo non è al momento disponibile. Forse puoi trovarlo nelle librerie fiduciarie.

35,70 €

-15% 42,00 €
Libro + CD

Con l'acquisto di questo prodotto guadagni 1 Punto fedeltà pari a 1€ sulla tua VirTuaCard.


Costo: 35,70 €

Prezzo di copertina: 42,00 €

Sconto: -15%

Anno di pubblicazione: 2012

DETTAGLI

  • 392 pagine
  • Formato: 21x29,7
  • Terza Edizione giugno 2011
  • ISBN 9788857900872

 

AUTORI

 

DESCRIZIONE

NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA IN ARRIVO

Schema di contratto Lavori Pubblici

Lo schema di contratto, del quale il capitolato speciale d’appalto lavori pubblici è un allegato (Regolamento n. 207/2010), deve contenere la disciplina del rapporto bilaterale tra la stazione appaltante e l’esecutore, in particolare:

a) termini di esecuzione e penali;
b) programma di esecuzione dei lavori;
c) sospensioni e riprese dei lavori;
d) contabilizzazione dei lavori a misura e a corpo;
e) liquidazione dei corrispettivi;
f) controlli;
g) modalità e termini del collaudo o dell’accertamento della regolare esecuzione;
h) modalità di risoluzione delle controversie.

Leggi tutto...

Per gli interventi il cui corrispettivo è previsto a corpo ovvero per la parte a corpo di un intervento il cui corrispettivo è previsto a corpo e a misura, lo schema di contratto deve indicare, per ogni gruppo delle lavorazioni complessive dell’intervento ritenute omogenee, il relativo importo e la sua aliquota percentuale riferita all’ammontare complessivo dell’intervento. Per gli interventi il cui corrispettivo è previsto a misura, deve precisare l’importo di ciascuno dei gruppi delle lavorazioni complessive dell’opera o del lavoro ritenute omogenee, desumendolo dal computo metrico-estimativo.

Capitolato speciale d’appalto Lavori Pubblici

Il capitolato speciale è composto da due parti (art. 43, comma 3, Regolamento n. 207/2010)

1. Definizione di Appalto

Nella prima devono essere previsti tutti gli elementi necessari per una compiuta definizione tecnica ed economica dell’oggetto dell’appalto, anche integrativi di aspetti non pienamente deducibili dagli atti progettuali esecutivi.

2. Parte esecutiva dell'appalto

Nella seconda devono essere previste le modalità di esecuzione di ogni lavorazione e di misurazione, i requisiti di accettazione dei materiali e dei componenti, le specifiche delle prestazioni, le modalità delle prove, l’ordine da tenersi nello svolgimento delle lavorazioni e, per i lavori di particolare complessità, i criteri del piano di qualità e la suddivisione delle lavorazioni in classi di importanza. Il capitolato deve riportare anche le indicazioni specifiche per gli elementi che prevedono l’impiego di componenti prefabbricati.

Nel caso di interventi complessi il capitolato speciale d'appalto deve contenere l’obbligo per l’aggiudicatario di redigere il piano di qualità di costruzione e di installazione, che deve essere approvato dal direttore dei lavori.
Il capitolato speciale deve prescrivere l’obbligo per l’impresa di presentare, prima dell’inizio dei lavori, un programma esecutivo, anche indipendente dal cronoprogramma dei lavori.
Il capitolato speciale deve riguardare gli aspetti prettamente esecutivi inerenti i materiali e le lavorazioni in appalto.
Il quadro di incidenza manodopera deve fare parte integrante del Piano di sicurezza e di coordinamento.
Il capitolato speciale è stato aggiornato alle Norme tecniche per le costruzioni (D.M. 14.01.2008) e ai controlli di competenza del direttore dei lavori, riguardo a:

  • fornitura e accettazione dei materiali strutturali in cantiere;
  • controlli della resistenza a compressione del calcestruzzo in opera nei casi di non conformità dei controlli d’accettazione;
  • criteri per l’accettazione della resistenza a compressione del calcestruzzo in opera con riferimento alla UNI EN 13791.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua
Votare/scrivere un commento

 

 

Clicky Web Analytics